Business Intelligence: quando e come può migliorare il Controllo di Gestione.

10 Ago , 2018 Business Intelligence

Business Intelligence: quando e come può migliorare il Controllo di Gestione.

Cos’è il Controllo di Gestione, quali sono le sue fasi e come può essere migliorato dalla Business Intelligence.


Ti trovi ai vertici di un’azienda e hai iniziato a leggere il blog della nostra agenzia investigativa perché vorresti raggiungere gli obiettivi e migliorare le performance della tua impresa? Allora probabilmente hai già potuto leggere quali sono i vantaggi della Business Intelligence e delle investigazioni sui dipendenti e sui clienti.

Oggi vogliamo approfondire la correlazione tra il Controllo di Gestione e la BI, concentrandoci in particolare sui miglioramenti che possono derivarne.

Il Controllo di Gestione: lo strumento che agevola il conseguimento degli obiettivi aziendali.

Il Controllo di Gestione è un sistema operativo volto ad agevolare il conseguimento degli obiettivi aziendali attraverso lo studio dei processi delle imprese e le conseguenti operazioni di pianificazione. Quando parliamo di operazioni di pianificazione intendiamo la definizione degli obiettivi dell’azienda, da conseguire in un determinato lasso temporale, e le azioni necessarie per realizzarli nel breve periodo.

È sicuramente importante evidenziare che il Controllo di Gestione individua i problemi aziendali ma non ne fornisce la soluzione, apportando però numerosi benefici alle imprese. Ecco di seguito i più importanti:

  • evidenzia quali aree aziendali necessitino un maggior riguardo
  • fornisce indicazioni fondamentali per le decisioni di make or buy
  • stabilisce i costi di produzione di beni e servizi e la conseguente determinazione dei prezzi
  • agevola il corretto utilizzo delle risorse aziendali.

business intelligence controllo di gestione aziendale pmi grandi imprese fasi software cos'è controllo di gestione agenzia investigativa investigazioni business plan marketing finanze

Controllo di Gestione e il ruolo del Controller.

Il sistema di Controllo di Gestione viene generalmente affidato ad una figura ai vertici dell’azienda, spesso chiamata Controller. Il ruolo del Controller viene definito dalla Norma UNI 11618, che raggruppa i compiti di quest’organo in 7 aree specifiche. Eccole di seguito elencate:

  • programmare l’architettura informativa
  • effettuare l’Auditing Interno
  • organizzare e supportare le attività di Controllo di Gestione
  • comunicare e supportare la formazione specifica
  • valutare le prestazioni di sistema
  • supportare l’attività di pianificazione strategica
  • supportare i poteri dei manager.

Come funziona il Controllo di Gestione?

Il Controllo di Gestione viene attuato dal Controller grazie a particolari meccanismi di feed-back e feed-forward, complementari tra loro. Ecco in che cosa consistono questi procedimenti:

Feed-back

Consentono una verifica dello sviluppo della gestione e l’analisi degli scostamenti. Quest’ultima è necessaria per riscontrare una mancata corrispondenza dei risultati con gli obiettivi aziendali prefissati, ed eventualmente mettere in atto delle correzioni. Come hai potuto immaginare, i meccanismi di feed-back sono orientati al passato.

Feed-forward

Tali meccanismi consentono di predire e pianificare le azioni da svolgere per raggiungere in breve tempo gli obiettivi prestabiliti: sono dunque orientati al futuro.

Controllo di Gestione + Business Intelligence.

Negli ultimi anni, con l’utilizzo sempre maggiore dei dispositivi tecnologici all’interno delle aziende, è stato sempre più semplice immagazzinare una grande quantità di dati all’interno di diversi database. Questa mole di dati, chiamata comunemente Big data, risulta impossibile da analizzare in modo dettagliato e senza errori senza l’utilizzo di software e tool professionali.

Come svolgere un Controllo di Gestione rapido, preciso ma allo stesso tempo dai costi contenuti? La soluzione è quella di introdurre i software di Business Intelligence nell’analisi dei processi e nella pianificazione operativa. La BI consente di raggruppare i dati aziendali in un unico database, pulirli (ovvero eliminare eventuali errori) ed ottenere informazioni aggiornate e precise.

Grazie all’analisi dei dati è possibile generare report aziendali chiari e privi di errori, utilizzabili per pianificare e mettere in atto strategie di marketing volte alla crescita di aziende provenienti da qualsiasi settore. In questo modo sarà semplice incrementare la reputazione e il successo aziendale distanziando nettamente la concorrenza.

Conclusioni.

Come hai potuto leggere in questo approfondimento, l’impiego dei software della nostra agenzia investigativa nel Controllo di Gestione consente di delineare in maniera più rapida problemi e gli obiettivi aziendali.

Contattaci pure al numero 800 400 480 o, se preferisci, inviaci un messaggio compilando il form presente nel nostro sito: la prima consulenza è sempre gratuita. Saremo lieti di aiutarti a conseguire pienamente gli obiettivi della tua impresa.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *