Cimice ambientale per l’ascolto a distanza: ecco come difendersi

12 Dic , 2018 Digital Security

Cimice ambientale per l’ascolto a distanza: ecco come difendersi

Come funziona una cimice per ascolto ambientale e come difendersi dalle microspie.


Cimice ambientale: che cos’è?

Tra le investigazioni più richieste della nostra agenzia investigativa vi è la bonifica ambientale da microspie, per l’individuazione e la rimozione di cimici ambientali.

Nello specifico, una cimice ambientale è una microspia, ovvero un apparecchio utilizzato per ascoltare e/o vedere cosa succede in un determinato ambiente. Questa particolare operazione viene chiamata “intercettazione ambientale“.

Una cimice spia può essere sia audio che video, presenta dimensioni veramente esigue e può essere occultata ovunque.

Esistono inoltre numerose tipologie di microspia per l’ascolto a distanza. Ecco di seguito le più diffuse cimici ambientali e come funzionano:

  • Cimice ambientale GSM/UMTS: si tratta di una microspia audio video a distanza di trasmissione illimitata, in quanto si appoggia alla rete telefonica. Per trasmettere le conversazioni e le immagini è necessario compiere una semplice telefonata alla SIM presente al suo interno.
  • Cimice a radiofrequenza: composta da un trasmettitore e da un ricevitore, permette l’ascolto a distanza limitata (in genere poche centinaia di metri).
  • Cimice spia ad onde convogliate: sfrutta la rete elettrica per la trasmissione di informazioni.

Sospetti la presenza di microspie?

Occultare una cimice spia è reato?

Utilizzare una cimice ambientale per l’ascolto a distanza è consentito solamente alle Forze dell’ordine (e solo dietro autorizzazione di un giudice).

Chiunque non possieda l’autorizzazione da parte di un giudice – e non sia dunque un’Autorità – occulti una microspia per ascoltare o vedere a distanza, commette un reato.

Vuoi conoscere cosa dice la normativa italiana riguardo le cimici ambientali e gli altri apparecchi di spionaggio? Leggi il seguente articolo: “Intercettazioni ambientali: come funzionano e quali sono le apparecchiature più utilizzate“.

Sebbene le cimici spia vengano spesso occultate a scopi illeciti, è possibile reperirle in numerosi negozi, online e fisici. Non è dunque raro che vengano utilizzate dalle aziende sleali per compiere operazioni di spionaggio industriale.

Cimici spia: come trovarle e come difendersi

ricerca cimice ambientale

Trovare delle microspie ambientali occultate è veramente improbabile ad occhio nudo.

Solitamente vengono nascoste all’interno di controsoffitti e scatole di derivazione, oppure occultate in oggetti di uso comune come lampade, borse e prese elettriche.

Cercare una cimice ambientale all’interno di un’azienda può richiedere dunque un grande dispendio di tempo e di energie, e non garantisce la completa rimozione degli strumenti di spionaggio.

Per trovare questi apparecchi è dunque necessario ricorrere alle operazioni di bonifica ambientale da microspie.

Chi conduce queste operazioni, come gli esperti della nostra agenzia investigativa, ispeziona visivamente sia l’esterno che i locali dell’azienda Cliente.

Quest’operazione preliminare consente di verificare eventuali segni di manomissione, che possono indicare l’occultamento delle apparecchiature.

I nostri esperti proseguono le investigazioni utilizzando professionali strumenti di rilevazione, ovvero le termo-camere ed i rilevatori di microspie.

I rilevatori sono estremamente sensibili alle onde radio (emesse appunto dalle cimici spia) ed emettono un segnale acustico sempre più forte in vicinanza della microspia.

Le termo-camere sono sensibili alle radiazioni infrarosse, e aiutano i nostri esperti ad identificare la precisa ubicazione delle cimici. Infatti questi strumenti producono delle immagini (o dei video) in cui evidenziano la variazione di temperatura.

Tali variazioni, specialmente se rilevate in luoghi insoliti, indicano spesso la presenza di microspie.

Sospetti la presenza di microspie?

Quando richiedere una bonifica ambientale da microspie?

Le bonifiche da microspie possono essere effettuate periodicamente, dunque a misura preventiva, ma anche dopo il ritrovamento di una cimice ambientale o un altro strumento di spionaggio.

Solitamente chi si serve delle microspie non si ferma all’installazione di un singolo apparecchio, ma ne occulta diversi all’interno delle aree aziendali più significanti.

Per tutelare le informazioni della tua azienda (ma anche le tue informazioni personali) contattaci subito e richiedi un’operazione di bonifica ambientale da microspie.

Saremo lieti di fornirti una consulenza preliminare gratuita ed un servizio investigativo completamente su misura per le tue esigenze.


Desideri ricevere una consulenza gratuita o un preventivo senza impegno su questo argomento?
CONTATTACI SUBITO: