Digital Security: come riconoscere e rimuovere una microspia ambientale

15 Ott , 2018 Digital Security

Digital Security: come riconoscere e rimuovere una microspia ambientale

Quando si individua una microspia ambientale è sempre necessario ricorrere alle operazioni di Digital Security. Ma come riconoscere e rimuovere efficacemente tale dispositivo?


Le operazioni di Digital Security per la rimozione di ogni microspia ambientale.

Le microspie ambientali vengono spesso utilizzate da numerose aziende per compiere illecite operazioni di spionaggio industriale. Lo scopo di tali illeciti è quello di intercettare e carpire importanti informazioni trapelate all’interno dei locali delle aziende concorrenti, utilizzandole poi a scopo di lucro. La divisione Digital Security della nostra agenzia investigativa compie accurate investigazioni a tutela delle società spiate, allo scopo di individuare e rimuovere ogni microspia installata negli edifici e nelle vetture aziendali.

Tali indagini sono dunque mirate alla bonifica ambientale da microspie: è consigliabile richiederle periodicamente (a scopo preventivo). Inoltre sono indispensabili ogni qualvolta si sospetti di subire intercettazioni o quando si individua, per puro caso, un apparecchio analogo ad una cimice spia.

Vuoi conoscere le modalità di svolgimento di una bonifica ambientale da microspie? Leggi il seguente approfondimento: “Digital Security: come si svolge una bonifica da microspie“.

Come trovare e riconoscere una microspia ambientale.

Le microspie sono dei dispositivi di dimensioni veramente esigue, molto difficili da individuare ad occhio nudo. Ad alcuni clienti della nostra agenzia investigativa è capitato però di rinvenirle per caso, magari perché insospettiti da un’evidente manomissione del controsoffitto, di una scatola di derivazione o di un accessorio da ufficio (come una lampada o un mouse).

digital security: riconoscere e rimuovere una microspia. Bonifica ambientale microspie

Se un apparecchio ritrovato risponde alle seguenti caratteristiche è molto probabile che si tratti proprio di una microspia:

  • forma rettangolare
  • colore nero
  • piccole dimensioni: in genere una microspia non supera i 3 cm di lunghezza, 2 cm di altezza e 4 cm di profondità
  • è possibile notare un’antenna – più o meno lunga – (microspia ad onde radio) oppure al suo interno presenta una SIM (microspia GSM/UMTS)
  • presenta un piccolo cavo di alimentazione o un ingresso per micro USB

In seguito al ritrovamento di un dispositivo di questo genere è assolutamente necessaria un’accurata bonifica ambientale da microspie. Spesso infatti chi compie operazioni di spionaggio industriale non si limita ad installare un’unico apparecchio, ma ne colloca diversi in ambienti strategici (come automobili, uffici, sale riunioni).

Vediamo ora come procedere alla rimozione di una microspia.

Come rimuovere una microspia e porre fine alle intercettazioni.

Per rimuovere efficacemente una microspia è necessario l’intervento degli esperti della nostra divisione Digital Security. Grazie all’utilizzo di strumenti di tecnologia avanzata, i nostri professionisti effettuano la completa ed efficace rimozione della microspia individuata.

Inoltre mediante l’impiego di rilevatori di microspie professionali e di termo-camere è possibile localizzare l’ubicazione degli altri strumenti di spionaggio, installati con tutta probabilità nei vari ambienti dell’azienda.

I rilevatori di microspie, in particolare, sono estremamente sensibili alle onde radio emesse da gran parte di questi apparecchi. Individuano inoltre le trasmissioni inviate da dispositivi basati su moduli di telefonia mobile (dunque le microspie GSM/UMTS).

Per conoscere nei dettagli il funzionamento dei rilevatori di microspie e quali vengono utilizzati durante le nostre investigazioni, leggi il seguente articolo: “Digital Security: come funzionano e cosa sono i rilevatori di microspie“.

Le termo-camere invece rilevano la radiazione infrarossa, producendo immagini e riprese che permettono di individuare le variazioni di temperatura, e di conseguenza individuare esattamente la posizione degli strumenti di spionaggio.

Un’operazione di bonifica ambientale da microspie non si limita esclusivamente ad una ricerca strumentale, ma comprende inoltre una ricerca attiva dei dispositivi. Gli esperti della nostra agenzia investigativa perlustrano luoghi generalmente inaccessibili all’interno dei quali possono trovarsi le microspie.

Inoltre, se concordato con il cliente, possono applicare sigilli di sicurezza in corrispondenza di scatole di derivazione, controsoffitti, pavimenti sopraelevati e, più in generale, su qualsiasi luogo sia possibile installare un dispositivo di spionaggio industriale.

Conclusioni.

Se hai casualmente trovato una microspia negli edifici della tua azienda o all’interno della tua automobile, non esitare. Contattaci subito al numero 800 400 480 o invia una richiesta compilando il modulo di contatto. Riceverai un’accurata consulenza preliminare (sempre gratuita) volta all’individuazione del piano investigativo più consono alla tua situazione nonché un’offerta chiara e non vincolante.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *