Digital security: 5 strumenti degni di 007 che le tue Aziende rivali potrebbero acquistare (con facilità) anche ora

18 Ott , 2018 Digital Security

Digital security: 5 strumenti degni di 007 che le tue Aziende rivali potrebbero acquistare (con facilità) anche ora

I principali strumenti di spionaggio che le tue aziende concorrenti possono acquistare per danneggiarti, rilevabili mediante professionali operazioni di Digital Security.


Strumenti di spionaggio: facili da reperire ma individuabili mediante accurate investigazioni di Digital Security.

Numerose aziende, per surclassare i concorrenti ed appropriarsi del relativo know how, utilizzano l’illecito espediente dello spionaggio industriale. Tale operazione viene spesso compiuta mediante l’installazione di microspie ed altri particolari strumenti. La nostra agenzia investigativa, nell’ottica di contrastare questi illeciti e garantire la privacy aziendale, mette a disposizione delle imprese danneggiate professionali investigazioni, durante le quali è possibile individuare ed inibire i dispositivi di spionaggio.

Quando parliamo di questi strumenti è possibile che si pensi a degli apparecchi non disponibili sul mercato oppure di difficile reperibilità. In realtà i negozi (fisici ed online) di apparecchi di spionaggio sono molto diffusi, in quanto questi possono essere utilizzati in modo totalmente conforme alla legge – per esempio durante particolari indagini -.

Un’azienda sleale può però acquistare, in qualsiasi momento, una vasta gamma di apparecchi spia ed utilizzarli con estrema facilità a proprio vantaggio finanziario.

Ecco di seguito 5 strumenti di spionaggio che le tue aziende rivali possono utilizzare per danneggiarti.

1) Microspie audio con rilevatore di movimento.

Tali microspie, tra le più utilizzate durante le operazioni di spionaggio industriale, si attivano esclusivamente quando rilevano un movimento, permettendo un elevato risparmio della batteria.

In questo caso il dispositivo funziona tramite rete GSM, e presenta dunque una distanza di trasmissione illimitata. Prima di procedere con l’occultamento è necessario inserire una scheda SIM al suo interno ed impostare un numero di cellulare al quale trasmettere le informazioni.

La microspia, ogni volta che rileva un movimento nella stanza, effettua una chiamata al numero di telefono impostato, permettendo l’ascolto di eventuali conversazioni.

2) Microfono direzionale laser.

Un altro strumento molto utilizzato dalle aziende sleali è il microfono direzionale laser: questo dispositivo permette l’ascolto a distanza dei dialoghi sfruttando le vibrazioni prodotte dalle voci sui vetri.

I microfoni laser più innovativi consentono non solo l’ascolto in cuffia, ma anche la registrazione delle conversazioni, al fine da renderle udibili in un secondo momento.

Per conoscere nei dettagli questo dispositivo leggi il seguente approfondimento: “Digital security: microfono direzionale laser, lo strumento per l’ascolto a distanza attraverso muri e vetri“.

3) Microcamere UMTS (occultate in oggetti d’uso comune).

Le microcamere, o microspie video, sono dei dispositivi di esigue dimensioni: la lente della videocamera presenta in genere un diametro di pochi millimetri. La loro funzione è quella di inviare ad un altro apparecchio le immagini dell’ambiente circostante mediante l’utilizzo della tecnologia UMTS.

L’impiego di microcamere ad onde radio non è molto frequente. Le radiazioni prodotte dalle immagini occuperebbero una banda troppo larga, rintracciabile perfino da rilevatori di microspie non professionali.

Spesso le microcamere disponibili sul mercato sono già occultate in oggetti (compresi articoli da ufficio) facilmente introducibili in un ambiente aziendale.

Ecco di seguito qualche esempio:

  • bottoni
  • penne
  • lampade da tavolo
  • occhiali da vista
  • chiavi di automobili
  • cravatte.

4) Rilevatori GPS.

Questi apparecchi vengono generalmente installati all’interno dell’abitacolo delle automobili, oppure occultati all’interno di borse e valigie.

digital security: strumenti di spionaggio facilmente acquistabili da aziende rivali (microspie, rilevatori GPS, microfoni direzionali)

I localizzatori GPS inviano la propria posizione ad un altro dispositivo, come uno smartphone o un computer, e spesso vengono integrati a delle microspie audio, in modo da rendere possibile anche l’ascolto delle conversazioni.

Ai rilevatori GPS abbiamo dedicato il seguente approfondimento: “Digital security: cosa sono i rilevatori GPS e dove vengono occultati più frequentemente“.

5) Microspie ambientali audio (cimici spia).

Le microspie ambientali rientrano tra i dispositivi più utilizzati per le intercettazioni: consentono la trasmissione a distanza (limitata per le microspie ad onde radio ed illimitata per le microspie GSM/UMTS) delle conversazioni captate.

Grazie alle loro esigue dimensioni possono essere nascoste ovunque: i luoghi in cui vengono generalmente installate sono controsoffitti, scatole di derivazione e pavimenti rialzati. Inoltre i negozi di microspie le propongono – come nel caso delle microcamere – già occultate in numerosi oggetti. Ecco i più comuni:

  • chiavette USB
  • caricatori per automobili (occultabili nelle prese accendisigari)
  • calcolatrici
  • penne
  • cartelle portadocumenti
  • accendini
  • lampade da tavolo
  • mouse.

Temi che nel tuo ufficio o all’interno della tua azienda siano presenti microspie ambientali? Leggi il seguente approfondimento: “Digital Security: come riconoscere e rimuovere una microspia ambientale“.

Rilevare gli strumenti di spionaggio industriale: un’operazione di Digital Security.

Se temi che le tue aziende rivali utilizzino i dispositivi descritti nei precedenti paragrafi, o altri strumenti di spionaggio meno comuni, contattaci subito. La tua azienda potrebbe necessitare di una professionale bonifica ambientale da microspie condotta dai nostri esperti di Digital Security.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *