Installazione di microspie: dove vengono occultate dalla concorrenza

7 Ott , 2019 Investigazioni Aziendali

Installazione di microspie: dove vengono occultate dalla concorrenza

La pratica di installazione di microspie è una delle mosse più diffuse in ambito di spionaggio industriale, oltre che una delle più insospettabili da parte dell’azienda vittima del raggiro. Le microspie moderne, dalle dimensioni sempre più piccole, possono essere occultate con facilità pressoché ovunque, dagli arredi alle dotazioni degli uffici, così come in automobili, vestiti e oggetti personali, permettendo in ogni caso di registrare audio, video o anche inviare segnali GPS, con altissimi livelli qualitativi; la loro rilevazione non è dunque semplice, dal momento che possono trovarsi pressoché ovunque. Generalmente, il loro inserimento avviene con la complicità di un insider, o attraverso qualche figura introdottasi in azienda sotto mentite spoglie; più raramente avviene con azioni furtive. Il primo passo per difendersi è sicuramente un approfondimento del fenomeno, e in particolare della conoscenza del volume dei rischi ai quali un’azienda può essere esposta, attraverso lo studio degli oggetti nei quali vengono maggiormente occultati questi apparecchi; ed è bene tenere a mente prima di tutto che ogni microspia necessita di alimentazione elettrica, che può essere indipendente così come un allaccio alla corrente elettrica dell’edificio. Vediamo allora dove le microspie vengono piazzate più frequentemente dalle aziende concorrenti all’interno degli spazi e delle proprietà aziendali.

Installazione di microspie in ufficio

Gli uffici sono i primi target di questo genere di azioni di spionaggio, in quanto è dove tendenzialmente avviene la maggior parte delle attività professionali dell’azienda, ed è dunque più facile reperire comunicazioni di natura tecnica o commerciale. Le microspie e cimici audio sono le più semplici da occultare, in quanto non necessitano di puntamenti particolari come avviene con un registratore video, e trovano dunque spazio ovunque, anche in una semplice penna; i luoghi dove vengono piazzati principalmente sono però gli armadi, dove vengono posizionati dietro o sopra la struttura, e i frutti elettrici. Oggetti come i faldoni portadocumenti sono invece ideali, oltre che per gli apparecchi audio, anche per il posizionamento di microtelecamere con riprese in streaming o salvate su cloud, memoria interna o esterna.

Installazione di microspie in abitazioni private

Anche le mura domestiche sono ovviamente un interesse per i malintenzionati, specialmente per quanto riguarda le abitazioni di quadri e dirigenti. I frutti elettrici e le cassette di derivazione elettrica sono sempre uno dei posti più comodi per posizionare una cimice, essendo presenti in più punti ed in ogni stanza; come detto, inoltre, possono fornire l’alimentazione che necessitano per operare. I mobili più alti e pesanti, come quelli del soggiorno che difficilmente vengono spostati nel quotidiano, sono un altro punto a rischio, così come ogni arredo con doppio fondo e cavità nascoste. Altri posti possono essere invece i cassonetti dove alloggiano le tapparelle, e i condizionatori dell’aria.

Installazione di microspie in automobile

Installare una cimice in un’auto privata o aziendale permette di ascoltare conversazioni più riservate così come telefonate di lavoro, le quali al giorno d’oggi vengono spesso sbrigate anche in viaggio da chi si sposta frequentemente. Le microspie che necessitano di alimentazione vengono necessariamente collegate alla batteria dell’automobile, mentre quelle indipendenti vengono piazzate in qualsiasi punto lontano da componenti metalliche che potrebbero interferire con la trasmissione dei dati: nei sedili, nelle portiere, nei braccioli, nel bagagliaio e anche nelle autoradio o nelle scatole del Telepass. Un’automobile può inoltre essere soggetta anche al piazzamento di tecnologie GPS, per rintracciare le destinazioni di chi è stato preso di mira.

Installazione di microspie: servizi di bonifica ambientale ed elettronica

La presenza di microspie può essere rilevata attraverso strumenti digitali di bonifica in grado di captare i segnali inviati dagli apparecchi spia, e individuarne di conseguenza la locazione. È solo in questo modo che è possibile verificare con esaustività la presenza di microspie audio e/o video, registratori e microregistratori, microfoni direzionali laser (che consentono l’ascolto a distanza attraverso i muri) e rilevatori GPS. Questo servizio viene offerto da agenzie investigative quali Inside, la cui divisione Bonifiche elettroniche è pienamente competente e aggiornata in ambito tecnico e legale in materia di tecnologie per lo spionaggio industriale, e può rilevare ogni minaccia hardware, oltre a scovare spy software nei device aziendali e intercettazioni telefoniche. A richiesta è inoltre possibile impiegare i sigilli di sicurezza su scatole di derivazione, controsoffitti, pavimenti sopraelevati, ed altro ancora.

Avete il sospetto che la concorrenza abbia installato delle microspie all’interno della vostra azienda o nei vostri effetti personali? Contattate ora l’agenzia investigativa Inside per richiedere i nostri servizi di bonifiche ambientali ed elettroniche!

,


Desideri ricevere una consulenza gratuita o un preventivo senza impegno su questo argomento?
CONTATTACI SUBITO: