Accesso Fisico all’Organizzazione: Valutazione della Sicurezza Fisica

Obiettivo

Esaminare la robustezza delle misure di sicurezza fisica degli ambienti aziendali e la capacità dei collaboratori di rilevare tentativi di accesso non autorizzati tramite impersonation.

Scenario di Test

Nel corso del Physical Penetration Test, il nostro Red Team impiegherà metodologie avanzate per eludere i controlli fisici di accesso, quali tecniche di lockpicking e impersonation (ad esempio, fingendosi fornitori), al fine di infiltrarsi nei locali aziendali.

Strumentazione e Tecniche

Durante il test, verranno utilizzati strumenti come Rubber Ducky e Raspberry Pi per eseguire attività quali Information Gathering, Scanning, Vulnerability Research, Exploitation, Lateral Movement e Exfiltration dei dati. Queste azioni mirano a simulare le strategie che un attaccante reale potrebbe impiegare per compromettere la sicurezza fisica.

Obiettivi Specifici

  • Valutare l’Efficacia dei Controlli di Accesso Fisici: Verificare se le misure di sicurezza attuali sono sufficienti a prevenire l’accesso non autorizzato e se i sistemi di sicurezza fisica sono adeguatamente configurati e funzionanti.
  • Capacità di Detection: Misurare la prontezza dei collaboratori e dei sistemi di sicurezza nell’identificare e reagire a tentativi di intrusione non autorizzati, migliorando così la consapevolezza e la preparazione dell’organizzazione di fronte a reali minacce fisiche.

Il Physical Penetration Test è cruciale per assicurare che la sicurezza fisica dell’organizzazione sia all’altezza di affrontare e neutralizzare potenziali minacce, garantendo così la protezione delle risorse aziendali vitali.

Desideri ricevere una consulenza gratuita o un preventivo senza impegno su questo argomento?
CONTATTACI SUBITO: